Migliora soprattutto la partecipazione al bull market globale.

Gli investitori di tutto il mondo festeggiano.

Il MSCI World la scorsa settimana ha eclissato il picco di inizio 2022, conseguendo un nuovo massimo storico; quasi imitato dall'All Country, inclusivo anche delle borse emergenti, ad un passo dall'ingresso in territori inesplorati. Il 2024 si è aperta sulla scia dei progressi dell'anno passato.

Migliora anche la partecipazione corale. La scorsa settimana, ben 9 borse fra le prime 30 per capitalizzazione di mercato, si collocava nei pressi dei massimi assoluti. Una proporzione crescente, di buon auspicio nell'ottica di una sana rotazione internazionale fra i listini azionari.

L'ulteriore buona notizia è che siamo tuttora ben distanti dai livelli di partecipazione maggioritaria di metà 2021, quando la prossimità ai massimi assoluti risultava duplice rispetto ai livelli correnti. Una saturazione che avrebbe imposto un massimo definitivo non prima di sei mesi dopo.