Uno dei consigli più scellerati della finanza...

«Non si investe sui massimi!»

Uno dei peggiori consigli che si possano dare ad un investitore.

Nei mercati Orso le borse NON raggiungono i massimi.

Una osservazione banale, lapalissiana, alla Catalano; eppure trascurata e disattesa: i bear market si manifestano lontano dai massimi. Bisogna temere di comprare azioni più quando le quotazioni sono sui minimi, che non sui massimi.

Se non si comprasse sui massimi, dal 2013 in poi nessuno avrebbe investito in borsa.

Quando lo S&P500 salì sopra i 1575 punti, più di sei anni e mezzo fa, qualcuno sommessamente annunciò: «siamo su nuovi massimi assoluti, abbiamo rotto, bisogna comprare a tutti i costi»; ma fu ignorato.

Come successo per buona parte del tempo da allora. Nel frattempo lo S&P è raddoppiato di valore.

Nel 15% del tempo lo S&P500 ha nel frattempo raggiunto nuovi massimi assoluti.

Una volta, ogni 7 sedute in media.

Una condizione fisiologica di mercato.

Ma «non bisogna comprare sui massimi», secondo alcuni.

Meglio così.