Che bello il Buy signal di giugno 2023...

Il Bullish Consensus elaborato da Market Vane, interpella l'unica categoria di operatori di Wall Street che possono fregiarsi del titolo di smart money: quella dei Commodity Trading Advisors (CTA).

I CTA stando all'ultima rilevazione sono per il 69% bullish sulle prospettive del mercato azionario. È una proporzione diametralmente opposta rispetto ai livelli di contenuto ottimismo raggiunti ad inizio ottobre 2022: quando soltanto 1 CTA su 3 era rialzista.

Da allora però è iniziata una convinta risalita negli entusiasmi. A giugno 2023 il segnale d'acquisto, tante volte apprezzato negli anni passati, e pubblicato sulle colonne del Rapporto Giornaliero.

Il segnale interviene quando la media mobile più veloce interseca verso l'alto la media più lenta. I precedenti risalendo ad ottobre 2020, luglio 2009 e maggio 2003. Niente male davvero.

Adesso ci troviamo in una condizione diversa, ma non binaria (non lo sono quasi mai gli indicatori di sentiment). In altre parole se un sentiment contenuto invita ad andare lunghi, non necessariamente un sentiment brillante induce al disimpegno.

Verosimilmente almeno la media più veloce a sua volta convergerà verso il 69% di Tori, prima che il bull market inizi ad avvertire le prime prese di beneficio.