Il CESI Swe schizza in territorio positivo. In vistoso ritardo il CESI Eur.

La gestione dell'emergenza coronavirus da parte delle autorità politiche svedesi, ha contenuto i contraccolpi per il ciclo economico.

Mentre il CESI - l'indice delle sorprese macro - è crollato nell'Eurozona, e solo ora risalendo (collocandosi tuttora su livelli sensibilmente depressi); il CESI di Stoccolma ha conosciuto soltanto una marginale flessione in territorio negativo, e ora svetta in prossimità dei +50 punti.

Nel Rapporto Giornaliero di domani esamineremo se questa leadership nelle sorprese economiche può manifestare un impatto sul tasso di cambio (Eur/Sek) ovvero sul mercato azionario (AGE Italia da tempo ha raccomandato una posizione da cassettisti bullish sull'OMX svedese).