Sui 10 anni Atene paga da un mese meno dell'Italia.

Che l'Italia paghi i creditori più di quanto faccia il governo di Berlino, ci sta tutto. Nessuno ha nulla da obiettare.

Ma fa sensazione rilevare che, ormai da più di un mese, Via XX Settembre paga sui prestiti a 10 anni un tasso di interesse superiore a quello corrisposto ai creditori dal governo di Atene: lo spread è salito sopra lo zero il 17 maggio.

Sulle scadenze a 5 anni addirittura la Grecia vanta il merito (di credito) di farsi pagare dai creditori affinché essi possano godere del privilegio di prestare denaro ad Atene.

Come si dice upside down in greco?...