+71% in meno di dodici mesi: davvero niente male...

Giusto #unannofa, di questi tempi, sulle colonne del Rapporto Giornaliero suggerivamo di approfittare dei livelli clamorosi raggiunti dal petrolio, per andare al rialzo su quello che allora appariva il settore più promettente per trarre beneficio da questa anomalia: lo S&P Exploration & Production.

Per usare le parole di allora, «Chi è orientato ad assumere una posizione altamente speculativa sul petrolio, tanto vale che valuti un ingresso long sulle società di questo settore».

Da allora, le quotazioni si sono innalzate fino al +71%, prima della recente correzione.