Londra perde vistosamente quote internazionali di mercato.

Certo che per noi europei questa Brexit si è rivelata una manna dal cielo.
Le esportazioni del Regno Unito verso l'Unione Europea sono scese, ma soprattutto - nonostante tutto - c'è stato un boom di importazioni dal Continente.
Peraltro, l'allargamento del deficit commerciale con l'Europa, non è stato minimamente compensato dal miglioramento dell'interscambio con il resto del mondo: le esportazioni sono rimaste al palo, mentre anche in questo caso le importazioni sono aumentate.
Nel complesso, Londra ha perso sensibilmente quote di mercato nel commercio internazionale.