In Turchia il tasso di disoccupazione sale ai livelli più alti degli ultimi dieci anni.

Per fortuna possiamo sempre disporre di qualche gonzo che ci indica la strada sbagliata da praticare.
In Turchia Erdogan mette ottomani sulla banca centrale, espandendo a suo piacimento la spesa pubblica (dopotutto è eletto dal popolo sovrano)?
E questa è la conseguenza: il tasso di disoccupazione sale al 14.7%. È il livello più alto degli ultimi dieci anni. A quest'ora, verosimilmente, saremo ad un nuovo massimo assoluto.
Che bello avere una propria moneta, una propria banca centrale. E poter impoverire la nazione senza avere capri espiatori.
Per fortuna c'é sempre la vecchia storiella del complotto internazionale che salva i tiranni dal patibolo.