Mercati azionari sopravvalutati? un'occhiata al confronto con il Bond Yield.

Un rendimento al 2.65% sul Treasury Note decennale americano, spingerebbe l'Equity Risk Premium* allo 0.17%.

Trattasi del livello medio dell'ERP degli ultimi cinquant'anni, nonché del premio per il rischio vigente a settembre 2007.

L'ERP in occasione del massimo del 2000 fu invece sensibilmente più compresso.

In altre parole, sotto questa prospettiva i rendimenti decennali negli Stati Uniti dovrebbero salire di ulteriori 100 punti base, prima di costituire una minaccia per il mercato azionario.

Secondo Citi, il confronto corrente fra rendimenti obbligazionari e utili per azione rettificati, genera una probabilità dell'89% di ritrovarci su livelli più elevati di mercato azionario fra dodici mesi.

* Differenza fra Earnings Yield (monte utili per azione, rapportato alla quotazione dello S&P500) e il rendimento del T-Note decennale.