RITORNA ALLA HOME
AGE ITALIA SRL

Via O. Mazzitelli 256/B
70124 Bari

Tel. +39 080 5042657
Fax +39 080 33931172

info@ageitalia.net www.ageitalia.net
P.Iva: 05590550728
  AREA UTENTI  
 
  USERNAME   
 
  PASSWORD   
 
ACCEDI  
 
Non sei abbonato?
REGISTRATI
 
 
Recupera password
 
  Nome
  
 
  Cognome
  
 
  Email
  
 
  INVIA
 
23 Luglio 2018

IL BLOG DI GAETANO EVANGELISTA
contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica. Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto giornaliero.
L'accesso alle risposte è riservato agli abbonati.


Domande del mese: FEBBRAIO 2013
20/02/2013     Punto della situazione
Mi par di capire dalle sue recenti analisi e previsioni che lei stimi un minimo dei mercati (USA piuttosto che Italia) verso (omissis). Questo anche in linea con la proiezione madre del suo Outlook. E' quello che si legge ovunque (con switch in atto dall'obbligazionario all'azionario), il che si incastra perfettamente con altre sue previsioni: nuovi massimi dei mercati (con l'arrivo del parco buoi) e fine della distribuzione degli H.F..
Come al solito voglio fare l'avvocato del diavolo. L'America sta salendo piano (ma ininterrottamente) da metà novembre. Arriva ai primi di marzo e poi inizia la correzione vera e propria, il tutto secondo i vecchi schemi degli Outlook precedenti (2012) che prevedevano sereno fino al marzo 2013 e poi inizio dell'INVERSIONE del mercato ! Del resto sono 4 anni che gli USA salgono. Può essere o questo schema lo ritiene pressoché superato? 
 
20/02/2013     Azioni italiane
Avrei bisogno di sapere i prezzi di acquisto per entrare (se il titolo è valido per l'acquisto) per i seguenti titoli: SAIPEM, AUTOGRILL, INTERPUMP. Mi farebbe piacere avere anche una sua visione a riguardo. 
 
20/02/2013     Analisi ciclica S&P500
Difficilmente quello di oggi può essere considerato un minimo, pertanto ritengo plausibile che il delta willes non sia da prendere troppo in considerazione in questo periodo, visto che non mi pare abbia saputo cogliere inversioni sul mercato (che per inciso non ci sono mai state).
A questo punto, lei ritiene si salga ulteriormente fino a fine marzo almeno, secondo gli altri modelli che utilizza? 
 
19/02/2013     Aggiornamento SSEC e ST Micro
Le chiederei un aggiornamento su SSEC (ho acquistato ETF DB (XCHA.FRA) a 6,53 e vorrei capire quando è il momento di uscire (in corrispondenza del raggiungimento del SSEC in area 2.500?)
Le chiederei (domanda da profano) cosa succede in caso di quotazione ex dividendo con la violazione del LSG. E' il caso di ST Microelectronics di oggi. Ora quota 6,22 € rispetto ad un LSG a 6,28 ma con un dividendo di circa 0,07 €. 
 
19/02/2013     ERoEI
Nell'outlook di recente pubblicazione si ribadisce come il costo della produzione di energia sia sempre più decrescente in Usa, fornendo una spinta ai consumi grazie al risparmio e al contenimento dell'inflazione. Leggendo vari articoli sul significato dell'EROEI, acronimo di Energy Return On Energy
Investment, si evince come invece nel corso degli anni la resa di un'unità di energia utilizzata per produrre altra energia sia costantemente in decremento e l'efficienza o la significatività della quantità prodotta dalle cosiddette energie alternative ancora marginale. Come è possibile quindi che nonostante tutti il costo energetico sia in diminuzione? Si spiega soltanto con i minori consumi e l'efficentamento dei macchinari, ma per quanto sarà sostenibile questo maggior risparmio prima che la minor resa abbia il sopravvento? E' una curiosità più sociale che economica mi rendo conto, ma a volte il blog è interessante anche per quanto possa erudirci o farci approfondire questioni più generali... 
 
19/02/2013     Volatilità e standard deviation
La ringrazio per la consueta esaustività di informazione. Mi mancano però due dati conclusivi, ovvero:
1) alla fine la performance ad es. dell'indice DAX nel 2012 è stata accompagnata da quale valore di volatilità (o STD)? Questa informazione, mi corregga se sbaglio, mi dovrebbe indicare, ricorrendo al suo chiaro es. qto i valori si sono discostati dalla sua media ovvero se siamo in presenza della prima serie storica (bassa volatilità) o nella seconda.
2) come faccio a calcolarlo o reperirlo in base percentuale? mi può aiutare?
3) infine, questo concetto potrebbe aiutarci a capire se un indice (dax in questo caso) sia un mercato che nel 2012 ha dato performance in maniera più lineare ( e qdi meno volatile) ad es nei confronti di un mercato Italia (sicuramente + volatile per le note questioni) 
 
18/02/2013     WIG20
Vorrei la sua opinione sull'indice di cui all'oggetto. 
 
18/02/2013     Stagionalità S&P500
Nel RG di oggi dimostra che esiste una stagionalità negativa nell'ultima decade di febbraio per l'indice in oggetto. In relazione allo schema del Delta System non potrebbe essere quello del 18 un massimo da cui possa iniziare una calo? 
 

Pagina di 9 






RICERCA per parola:
 
 


ARCHIVIO domande
 
ANNO MESE N. DOMANDE
2008  
2009  
2010  
2011  
2012  
2013  
Gennaio (85)
Febbraio (69)
Marzo (77)
Aprile (76)
Maggio (71)
Giugno (84)
Luglio (54)
Agosto (38)
Settembre (91)
Ottobre (112)
Novembre (66)
Dicembre (59)
2014  
2015  
2016  
2017  
2018  




 
Il sito è stato realizzato dalla:
Web studio Lab srl
info@webstudiolab.it
www.webstudiolab.it

Testi © Copyright:
AGE Italia srl

AGE ITALIA SRL
Via O. Mazzitelli 256/B - 70124 Bari
C.F./P.IVA 05590550728
Capitale sociale: €.50.000,00 i.v.
Numero Reg. Imprese: 05590550728
Numero REA: BA427337
IBAN: IT57T0303204001010000003420
Codice SIA: 048Y9
AGE ITALIA SRL
P.IVA 05590550728