RITORNA ALLA HOME
AGE ITALIA SRL

Via O. Mazzitelli 256/B
70124 Bari

Tel. +39 080 5042657
Fax +39 080 33931172

info@ageitalia.net www.ageitalia.net
P.Iva: 05590550728
  AREA UTENTI  
 
  USERNAME   
 
  PASSWORD   
 
ACCEDI  
 
Non sei abbonato?
REGISTRATI
 
 
Recupera password
 
  Nome
  
 
  Cognome
  
 
  Email
  
 
  INVIA
 
21 Settembre 2018

IL BLOG DI GAETANO EVANGELISTA
contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica. Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto giornaliero.
L'accesso alle risposte è riservato agli abbonati.


Domande del mese: LUGLIO 2016
26/07/2016     Put/call ratio
Le scrivo solo per una richiesta di chiarimento. Nel rapporto di oggi leggo in tabella che il PUT CALL ratio sull indice domestico ha raggiunto nella giornata di venerdì il valore di 3.205 mentre quello a 21 gg e comunque superiore a uno (1.197)
Dal sito di borsa italiana faccio fatica a riscontrare gli stessi valori ma forse la sua banca dati è differente
Ad ogni modo, Il mio dubbio riguardo alla opzioni scambiate sull’indice domestico è un altro
.. immagino che il ratio PUT/CALL sia ottenuto comprendendo tutte le opzioni scambiate giornalmente sull’indice . Non sarebbe più corretto escludere quelle molto lontane dalla quotazione corrente del mercato ( scambiate a prezzi decisamente bassi e più da semplice scommessa) … ovvero quanto si modificherebbe il messaggio di un put call ratio pari a 3 ( tre put per una call) se la maggior parte delle opzioni put acquistate fosse a strike molto distanti…per cui il loro acquisto possa comunque apparire decisamente poco oneroso in termini economici rispetto a quanto invece sostenuto dagli operatori professionali che acquistano coperture per i loro portafoglio ma a basi di esercizio comunque prossime alle valutazioni del sottostante?? 
 
26/07/2016     Oro, auriferi, gas, petrolio
Nel rapporto giornaliero odierno - nella sezione "grafico del giorno" Lei afferma che "la condizione raggiunta suggerirebbe adesso di vendere le azioni aurifere, e comprare oro". L'acquisto di ETC long sull'oro e short sul comparto aurifero potrebbe rappresentare una buona scelta, oppure ha suggerimenti migliori a tal proposito? Infine, può aggiornare il Suo pensiero su gas e petrolio? 
 
26/07/2016     Indice Comit
Volevo se possibile vedere un grafico dal 1977 dell indice comit italiano e cosa le risulta come supporto, ricordiamoci che questa e una settimana importante e che dobbiamo prestare attenzione. 
 
25/07/2016     Grano
Volevo un suo parere sul future sul grano. Potrebbe essere un investimento interessante per le prossime settimane/mesi? 
 
21/07/2016     Euro/dollaro
Potrebbe aggiornarci sulle prospettive sull'Euro/dollaro? Sull'Yearly Outlook 2016 c'é un capitolo sul dollaro index in cui ipotizza un calo del dollaro da settembre? Invece quali sono le prospettive sull'Euro/usd? Oggi il cambio era sceso sotto 1,10 continuerà a scendere per tutto agosto?
O fino alla riunione della FED? 
 
20/07/2016     Anni ruggenti
Se e vero che la storia si ripete mi chiedo se i famosi anni ruggenti arriveranno ancora ? la storia vedo che nessuno si interessa e se e vero che dopo la crisi finanziaria del 1907 1914 poi ci fu la guerra ma poi ci fu questo periodo favoloso quindi se la crisi finanziaria si e ripetuta la guerra ora c e isis ecc ecc
niente e possibile mettere o confronto i grafici americani di allora con quelli di oggi partendo dal 1896 al 1929 circa con 1996 ad oggi sovrapponendoli sarebbe interessante credo per vedere a che punto siamo
infine un Suo parere su questo
per l italia e possibile fare un confronto grafico 
 
20/07/2016     Prossimi anni
Finalmente l'Outlook ha fatto luce su quello che stava suggerendoci da tempo nelle pagine del rapporto giornaliero, ovvero un pesante cambio di visione relativa al mercato per i prossimi mesi e a questo punto anni..
ammetto di riuscire con fatica ad aderire a uno scenario stravolto rispetto a quanto ipotizzato per il resto dell'anno, dove a una fase attendista e a prospettive di ribassi importanti abbiamo adesso una inversione di view e in certi momenti l'impressione che si debba correre per salire sul carro dell'ultimo rialzo. Faccio l'avvocato del diavolo; ma non è che come sono stati disattesi segnali chiari ed analisi statistiche quantitative affidabili, dal toy a tutti i setup apparsi ad inizio anno, potrebbero fare altrettanto adesso i segnali inequivocabili di ripartenza del rialzo sui mercati usa archiviando come già fatti (pic indolor?) i necessari processi correttivi? Davvero l'estate che ancora deve entrare nella sua fase più statisticamente imprevedibile, sarà una dolce navigazione per mari tranquilli e profittevoli? Una volta premesso questo, che fa parte del campo dell'emotività e non della affidabilità delle sue analisi che seguo ormai da un decennio, le propongo questa ipotesi figlia delle rinnovate strategie dell'outlook per i mesi/anni a venire: un portafoglio ottimale da costruire oggi per stare investiti da qui al prossimo decennio, potrebbe essere molto lontano da questo?

- 20% gestione separata assicurativa (al posto della parte monetaria non più sostenibile con la zirp)
- 10% obbligazioni a tasso variabile investment grade con buoni spread;
- 10% fondo obbligazionario globale inflation linked;
- 10% fondo obbligazionario emergenti (cambio coperto o local currency?)
- 10% fondo azionario Pmi italiane;
- 10% fondo azionario usa aristocratic dividend;
- 10% fondo alto rating su commodities;
- 10% fondo immobiliare diretto europa;
- 10% fondo su volatilità globale

Con piani di accumulo da attivare su megatrend come tecnologia e healthcare.... 
 
20/07/2016     Forza relativa small e mid caps
Un cliente mi chiede di compare small e mid caps su sp500. Lei cosa mi dice per quanto riguarda la forza relativa delle smalle mid caps rispetto alle big caps ?? ne vale la pena o meglio stare sulle grandi capitalizzazioni ?? 
 

Pagina di 8 






RICERCA per parola:
 
 


ARCHIVIO domande
 
ANNO MESE N. DOMANDE
2008  
2009  
2010  
2011  
2012  
2013  
2014  
2015  
2016  
Gennaio (56)
Febbraio (98)
Marzo (73)
Aprile (71)
Maggio (75)
Giugno (49)
Luglio (58)
Agosto (26)
Settembre (64)
Ottobre (66)
Novembre (76)
Dicembre (60)
2017  
2018  




 
Il sito è stato realizzato dalla:
Web studio Lab srl
info@webstudiolab.it
www.webstudiolab.it

Testi © Copyright:
AGE Italia srl

AGE ITALIA SRL
Via O. Mazzitelli 256/B - 70124 Bari
C.F./P.IVA 05590550728
Capitale sociale: €.50.000,00 i.v.
Numero Reg. Imprese: 05590550728
Numero REA: BA427337
IBAN: IT57T0303204001010000003420
Codice SIA: 048Y9
AGE ITALIA SRL
P.IVA 05590550728