Per poter leggere le risposte del Blog è necessario essere registrati all'Area utenti.
 
Username
 
 
Password
 
 
LEGGI LE RISPOSTE  
 
 
  Non sei abbonato?         REGISTRATI
 
 
  Recupera password
 
 
  Recupero password
 
  Nome
  
 
  Cognome
  
 
  Email
  
 
INVIA    
 
 
    < Indietro
RITORNA ALLA HOME
AGE ITALIA SRL

Via O. Mazzitelli 256/B
70124 Bari

Tel. +39 080 5042657
Fax +39 080 33931172

info@ageitalia.net www.ageitalia.net
P.Iva: 05590550728
  AREA UTENTI  
 
  USERNAME   
 
  PASSWORD   
 
ACCEDI  
 
Non sei abbonato?
REGISTRATI
 
 
Recupera password
 
  Nome
  
 
  Cognome
  
 
  Email
  
 
  INVIA
 
17 Gennaio 2018

IL BLOG DI GAETANO EVANGELISTA
contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica. Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto giornaliero.
L'accesso alle risposte è riservato agli abbonati.


Domande del mese: OTTOBRE 2008
31/10/2008     Neo presidente USA
Può farci vedere una media storica riferita al comportamento di borsa dopo un eventuale cambio di partito alla presidenza americana? 
 
31/10/2008     Triangolo sul Dow Jones
Mi può spiegare,per favore, il triangolo di continuazione che si stà formando sul DJ e che sviluppi secondo lei può avere? mi sto riferendo a quello iniziato con il minimo di ottobre che dovrebbe portare a nuovi minimi previsti per la seconda metà di novembre. 
 
30/10/2008     Unipol
Sul report giornaliero il titolo Unipol è in fase di accumulazione. Oggi JPM ha abbassato il rating ad underweight. Potrebbe dare qualche suggerimento in più su come muoversi con questo titolo? 
 
30/10/2008     Quale direzione?
Non riesco a capire l'ultima evoluzione del mercato.
Tutti erano concordi su un set up di fine mese inizio mese successivo che avrebbe individuato IL min invece come commentava lei stamane il mercato sembra aver beffato tutti e agito con qualche giorno di anticipo rispetto a quello "prescritto".
Osservo che alcuni titoli sono sopra i rispettivi SSG (ad eni) e altri ancora piuttosto lontani (inclusi l'indice).

Allora, stasera potrebbe essere una giornata cruciale? ovvero oggi individuare un max in attesa del minimo del 3 novembre.
Alcuni indici sembrano aver completato il ribasso (ad es, il dax come commentava lei stesso) altri forse no ( ad es. sp500 770/800 punti).
Molti dei titoli da lei commentati sull RG non hanno (forse) raggiunti i target finali ( ad es. fiat 4,40, unicredit 1,30, ecc). 
 
29/10/2008     Asset allocation
Avendo un'impostazione del portafoglio un po' sbilanciata sul settore energy e materie prime tramite fondi con ottimi track record quali Carmignac commodities, Black Rock World mining e New Energy e non avendo fino ad ora effettuato alcun riposizionamento, nell'eventualità di un rally sperato ormai da tutti pensa che tali settori potranno comunque performare bene nel breve medio periodo ovvero diversificherebbe comunque la quota di essi anche su altri settori quali il finanziario globale o il lusso.

Mi dà un parere attuale sul titolo Tenaris, lo terrebbe in portafoglio ovvero lo sostituirebbe con qualcosa di oggi più promettente (prezzo di carico circa 17 euro). E per Fiat? 
 
29/10/2008     Corporate bonds
Qualche giorno fa, in risposta ad alcune domande, non era ancora favorevole all'investimento di titoli corporate.
Ritiene che gli attuali livelli record di spread rispetto ai titoli di stato possano ancora crescere?
Secondo lei corporate di aziende di larga capitalizzazione a 2/3 anni e investment grade non possono rappresentare in questo periodo di auspicati e annunciati tagli dei tassi ufficiali una valida alternativa, un buon rapporto rischio/rendimento, rispetto ai titoli di stato che hanno, all'opposto, raggiunto una (almeno temporanea) sopravvalutazione?
Insomma titoli di emittenti come FIAT (scad 2010/2011 a tassi nominali di oltre il 6% e prezzi dal 96 in giù, fiat mi pare in una situazione finanziaria completamente diversa dal quasi fallimento di alcuni anni fa), Renault, Bmw (è chiaro che attualmente il settore auto è uno dei più penalizzati dalla crisi), General Electric, Carrefour, ecc. ecc. e per scadenze 3/4 anni li vedo abbastanza bene per un cassettista che vuole migliorare la performance complessiva della parte obbligazionaria.
Io non credo che questi emittenti possano nel breve fallire. Alcuni avranno difficoltà nel raggiungere gli obiettivi di utile, dovranno ridimensionarsi, ma penso che in questo momento nessun paese possa permettersi di perdere queste aziende.
La situazione mi ricorda molto quella vissuta nel periodo 2001/2002, quando titoli obbligazionari di tante società in difficoltà e non (Fiat, Vivendi, assicurativi, telefonici, industriali etc. etc.) erano poco liquidi, avevano quasi raggiunto valori da default e hanno rappresentato una ottima opportunità di investimento.
Nel caso non sia ancora il momento di investire in corporate quale può essere il segnale per farlo?  
 
28/10/2008     Vendite di Hedge, Banche e fondi
Da più parti a giustificazione dei violenti ribassi delle borse di questi ultimi 2 mesi, c'è la giustificazione che qualche istituzione finanziaria sia costretta a vendere per far cassa, per diminuire la leva, per far fornte ai riscatti.
Sicuramente c'è del vero in quste giustificazioni.
Secondo Lei a che punto sono le vendite forzate dei fondi, degli Hedge fund, di banche e di istituzioni finanziarie per ridurre la leva finanzia? Per quanto tempo eventualmente può ancora durare questo ritotno alla normalità?
Quali indicatori possono essere controllati per monitorare l'attività di questi soggetti sui mercati? 
 
28/10/2008     Volkswagen e Dax
Ecco cosa sta succedendo oggi all'indice Dax della borsa tedesca e a Volkswagen. 
 

Pagina di 7 






RICERCA per parola:
 
 


ARCHIVIO domande
 
ANNO MESE N. DOMANDE
2008  
Gennaio (45)
Febbraio (53)
Marzo (47)
Aprile (73)
Maggio (45)
Giugno (65)
Luglio (53)
Agosto (15)
Settembre (59)
Ottobre (52)
Novembre (36)
Dicembre (28)
2009  
2010  
2011  
2012  
2013  
2014  
2015  
2016  
2017  
2018  




 
Il sito è stato realizzato dalla:
Web studio Lab srl
info@webstudiolab.it
www.webstudiolab.it

Testi © Copyright:
AGE Italia srl

AGE ITALIA SRL
Via O. Mazzitelli 256/B - 70124 Bari
C.F./P.IVA 05590550728
Capitale sociale: €.50.000,00 i.v.
Numero Reg. Imprese: 05590550728
Numero REA: BA427337
IBAN: IT57T0303204001010000003420
Codice SIA: 048Y9
AGE ITALIA SRL
P.IVA 05590550728