Per poter leggere le risposte del Blog è necessario essere registrati all'Area utenti.
 
Username
 
 
Password
 
 
LEGGI LE RISPOSTE  
 
 
  Non sei abbonato?         REGISTRATI
 
 
  Recupera password
 
 
  Recupero password
 
  Nome
  
 
  Cognome
  
 
  Email
  
 
INVIA    
 
 
    < Indietro
RITORNA ALLA HOME
AGE ITALIA SRL

Via O. Mazzitelli 256/B
70124 Bari

Tel. +39 080 5042657
Fax +39 080 33931172

info@ageitalia.net www.ageitalia.net
P.Iva: 05590550728
  AREA UTENTI  
 
  USERNAME   
 
  PASSWORD   
 
ACCEDI  
 
Non sei abbonato?
REGISTRATI
 
 
Recupera password
 
  Nome
  
 
  Cognome
  
 
  Email
  
 
  INVIA
 
22 Gennaio 2018

IL BLOG DI GAETANO EVANGELISTA
contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica. Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto giornaliero.
L'accesso alle risposte è riservato agli abbonati.


Domande del mese: GENNAIO 2018
22/01/2018     Shutdown
Forse ne parlerà nel rapporto giornaliero... lo shutdown in America potrebbe far ridimensionare gli indici? cosa è successo in occasione dei casi precedenti? 
 
22/01/2018     Mib e momentum
In attesa di iniziare a leggere il 2018 Yearly Outlook scaricato oggi, avrei una domanda sul nostro Mib. Lo scorso 11 gennaio, in una risposta via mail, lei mostrava uno schema piuttosto singolare che si è verificato nel 2014 e in modo analogo nel 2015, e che potrebbe ora ripetersi a meno che il momentum non faccia un massimo superiore a quello precedente. Volevo chiederle dunque se tale schema è ormai saltato e possiamo proseguire con facilità verso l'area obbiettivo a 24000/24500 indicata venerdi. 
 
22/01/2018     Partenza inizio anno a razzo
Ripesco questo scambio di mail perché ora sappiamo il saldo del TOY, che sfiora il +9%. Posta la statistica unidirezionale citata nell’Outlook, a questo punto si potrebbe entrare più nel dettaglio e vedere come s’è comportato l’SP500 negli anni con perf TOY simile (grossomodo tra il 7 ed il 10% ?) ed eventualmente vedere l’andamento medio successivo. Il mio sospetto, come detto nella scorsa mail è che, per un proseguo radioso del mercato, la perf del TOY sia “troppo” positiva. 
 
22/01/2018     Bund
Il Bund a 10 anni e' da circa il 12 gennaio che è stabilmente sopra lo 0,55% . Ha un significato questo circa la posizione da prendere ? Lo 0,55 l'aveva citato come riferimento. 
 
22/01/2018     Statistiche drawdown
Leggendo l'outlook a pagina 4 si dice: «Storicamente si misura una probabilità del 13% di andare incontro ad una perdita di portafoglio a doppia cifra; del 6% di subire un bear market, e del 3% di essere bersagliati da una perdita del 30%. La probabilità di un crash superiore al 50% si misura nell'ordine dello 0.5%: un crollo come quello del 2008 capita un anno ogni 200».

Su quale orizzonte e su quale indice viene calcolata la suddetta probabilità? 
 
22/01/2018     Deutsche Bank
Da una sua recente risposta sul tema banche EU/ Ita nutriva dubbi, se non ho male interpretato, sulle future performance di settore. In particolare poi su DB citava di dover chiudere a suo parare le posizioni long sotto i 15,10 raggiunti ieri l'altro se non sbaglio.
Ho in portafoglio una posizione long su derivati DB con scadenza corta (metà marzo).
Mi aiuterebbe a capirne il trend sia di breve che di medio dato che purtroppo nel laboratorio DB infine non c'é entrata. 
 
22/01/2018     Rame
Potrei avere un suo aggiornamento sul rame? 
 
19/01/2018     FTMIB - Aedes - Molmed
Nonostante l'indicatore di momentum al ribasso, il CESI sottozero e tutti gli altri indicatori che segnalano che il nostro mercato dovrebbe avere una correzione il nostro mercato continua a salire. Se ho capito bene in uno dei recenti RG ha parlato del target di questo movimento partito l'anno scorso ormai a portata di mano.
Le chiedo:
1 - se può indicare il valore del FTMIB corrispondente al target.
2 -se questo target una volta raggiunto verrà successivamente superato dovremo pensare che anche il nostro indice sarà andato al rialzo in maniera strutturale ?

Se non ricordo male, relativamente al nostro Paese, aveva affermato che doveva passare per un'altra recessione prima della ripresa strutturale al rialzo. E' ancora della stessa idea? e se andremo oltre il target sopra indicato da mantenere in piedi sempre lo stesso schema?

In ultimo con l'America che se ho capito bene potrà arrivare, in maniera non lineare, a fare un massimo in primavera del 2018, il nostro mercato perché non potrebbe rompere il target di cui ha parlato (essendo ormai prossimo come valore) avendo ancora tanto tempo davanti per poter salire; in fin dei conti aveva detto che fino a quando il mercato americano non sarebbe calato difficilmente anche il nostro mercato lo avrebbe fatto.

Per Aedes che target pensa che possa essere raggiunto?
Molmed crede che possa essere un titolo che possa andare a rialzo, non mi sembra impostato male, le medie sono tutte impostate al rialzo, che ne pensa?
Nel caso in cui venga raggiunto il target e poi il mercato inizierà a scendere queste 2 azioni indicate pensa che possano avere una strada al rialzo comunque o tutte le azioni saranno da vendere in maniera indiscriminata? 
 

Pagina di 6 






RICERCA per parola:
 
 


ARCHIVIO domande
 
ANNO MESE N. DOMANDE
2008  
2009  
2010  
2011  
2012  
2013  
2014  
2015  
2016  
2017  
Gennaio (59)
Febbraio (75)
Marzo (70)
Aprile (49)
Maggio (69)
Giugno (52)
Luglio (53)
Agosto (21)
Settembre (61)
Ottobre (52)
Novembre (62)
Dicembre (45)
2018  
Gennaio (48)




 
Il sito è stato realizzato dalla:
Web studio Lab srl
info@webstudiolab.it
www.webstudiolab.it

Testi © Copyright:
AGE Italia srl

AGE ITALIA SRL
Via O. Mazzitelli 256/B - 70124 Bari
C.F./P.IVA 05590550728
Capitale sociale: €.50.000,00 i.v.
Numero Reg. Imprese: 05590550728
Numero REA: BA427337
IBAN: IT57T0303204001010000003420
Codice SIA: 048Y9
AGE ITALIA SRL
P.IVA 05590550728